Nuovo apparecchio anti tumori

febbraio 4, 2016
Esterno.jpg?fit=1000%2C750

All’istituto oncologico europeo (leo) di Milano è disponi-bile da qualche anno la più sofisticata apparecchiatura dì risonanza magnetica, chiamata Dwb (Diffusion whole body), in grado di fare scansioni a tutto ii corpo e individuare, su immagini tridimensionali ad alta risoluzione, anche le minime lesioni tumorali (3-4 millimetri).

Il Dwb è ora disponibile per la prevenzione primaria anche presso l’Advanced screening centers (Asc) di Castelli Calepio, in provincia di Bergamo, centro collegato da una convenzione con gli specialisti radiologi dello Ieo. L’iniziativa è stata voluta da Piera Esposito, presidente di Asc, ed è stata resa possibile dal contributo finanziario di un gruppo di industriali locali, che oltre all’acquisto della prima Dwb (ne arriveranno presto altre due) sostengono anche con borse di studio la formazione di giovani radiologi.

 

Testata: Avvenire

Autore: Redazione